Le pubblicazioni
8 consigli per prevenire

Scarica i consigli in formato pdf.




Chi ha il diabete corre grossi rischi di avere problemi di vista anche gravi.
La retinopatia diabetica è la più importante complicanza oculare del diabete mellito. Prevenire retinopatia diabetica ed edema maculare diabetico è però possibile. Diabete Italia, con il contributo di Novartis Pharma, ha riassunto le indicazioni più importanti, ciascuna delle quali contribuirà anche a migliorare la salute generale e la qualità della vita. Buona lettura!


1. Controlla il glucosio nel sangue

La glicemia alta (iperglicemia) è la causa principale della retinopatia e dell’edema maculare diabetico, così come di tutte le numerose complicanze
del diabete. Per tenere sotto controllo la glicemia è importante misurarla, segnare su un diario i dati raccolti, e saperli interpretare e condividerli con il proprio diabetologo curante in modo da trasformare ogni misurazione in una occasione per imparare di più sul proprio diabete.

2. Tieni sotto stretto controllo la glicemia e previeni abbassamenti repentini

Le glicemie molto basse così come riduzioni brusche sono grandi nemici degli occhi.
Se si pratica attività fisica e si assumono farmaci (compresse e/o insulina per il diabete) è fondamentale sapere come adeguare le dosi per prevenire oscillazioni pericolose.

3. Controlla la pressione.

Come la glicemia alta, anche la pressione alta (ipertensione arteriosa)  non dà sintomi ma rovina dall’interno arterie e capillari, anche della retina.
È importante misurare di tanto in tanto la pressione anche a casa o in farmacia. Se supera i 130/80 mmHg bisogna parlarne con un medico: esercizio fisico, dieta adeguata e, nel caso, farmaci possono aiutare ad affrontare e risolvere il problema.

4. Tieniti in forma con l’esercizio fisico.

L’età non importa e nemmeno la ‘forma’ fisica: tutti possiamo abbandonare la sedentarietà e dedicare ogni giorno una trentina di minuti al movimento, (cominciando con gradualità  ed evitando sforzi se si è già affetti da retinopatia). L’esercizio contribuisce a riportare sotto controllo i valori glicemici e la pressione arteriosa: due temibili nemici della vista per la persona con diabete.

5. Cura l’alimentazione e mangia cibi con proprietà antiossidanti.

Alimenti ricchi di sostanze anti-ossidanti possono essere molto utili per prevenire, insieme ad un buon controllo glicemico. Tutti i frutti (in particolare frutti di bosco, agrumi e carote) così come tutte le verdure sono ideali. Non si sbaglia mai a inserire una porzione di frutta e verdura a ogni pasto, prima colazione compresa.

6. Indossa occhiali da sole e cappello.

Tutti dovremmo proteggerci dai raggi ultravioletti (UVA e UVB) che possono contribuire allo sviluppo della cataratta. Un cappello a tesa larga o con una visiera aiuta, ma l’ideale è usare lenti con una protezione al 100% dai raggi UVA e UVB, meglio se polarizzate. Non usateli solo nei giorni di sole: i raggi UV oltrepassano le nuvole e la foschia!

7. Prendi una pausa dal computer

Dopo aver passato molte ore fissando lo schermo di un computer sentiamo spesso gli occhi stanchi e qualche disturbo passeggero della visione.
Ormai non possiamo fare a meno dei computer, ma possiamo regolare la luminosità e il contrasto dei monitor.  È consigliabile di tanto in tanto alzare lo sguardo per pochi minuti e fare qualche esercizio mettendo a fuoco un punto lontano e poi fissando qualcosa di sempre più vicino.

8. Controlla regolarmente il fondo dell’occhio.

Abbiamo tenuto per ultimo il consiglio più importante. Le persone con diabete devono farsi controllare il fondo dell’occhio quando il medico lo consiglia.
La retinopatia diabetica e l’edema maculare diabetico danno sintomi solo quando la situazione è molto grave. La prevenzione è efficacissima e le terapie iniziate per tempo hanno maggiori probabilità di successo. Mai abbassare la guardia!